Castello di Loket, baluardo gotico della Repubblica Ceca

di
Castello di Loket, Repubblica Ceca © Lenka Svasek

Castello di Loket, Repubblica Ceca © Lenka Svasek

Sul picco granitico circondato dal fiume Ohre, il castello di Loket si alza verticale: col suo imponete profilo gotico domina l’orizzonte della regione di Karlovy Vary. E ne racconta la storia.

Realizzato intorno al 1110 da re Vladislaus, era conosciuto come il “maniero inespugnabile della Boemia”: la posizione inattaccabile e le mura possenti lo rendevano tale. Tanto che, quasi dieci secoli dopo, è ancora lì a dimostralo.

Mentre mi avvicino, attraversando il ponte che supera il fiume, penso che ancora oggi il castello di Loket è una delle più antiche e preziose fortezze in pietra di tutta la Repubblica Ceca.

Passato l’Ohre, che cinge il promontorio su tre lati, imbocco la strada lastricata: dalla piazza della cittadina, cui il maniero dà nome, conduce all’immenso e possente portone in legno.

Superatelo, entro nella dimensione antica del castello di Loket: la struttura è divisa in nove parti diverse e distinte. Inizio il mio giro dalla casa dei Margravi: quella che ho davanti è figlia dei rifacimenti terminati nel 1907. Ospita una collezione di porcellane.

Poco oltre, si trovano i resti di una rotonda romanica – la più piccola del suo genere in Repubblica Ceca. Passato oltre, entro nel buio delle prigioni del maniero. Chissà se le sensazioni che provo io furono le stesse di Carlo VI di Boemia.

Nel 1310, bimbo di tre anni, fu rinchiuso qui per diversi mesi dal padre terrorizzato di perdere il proprio regno. Nei secoli a venire il castello di Loket fu abitato da diversi casati sino a quando nel 1788 diventò prigione. Ruolo che ebbe sino al 1947.

Finalmente, nel 1992, la struttura tornò di proprietà della città ceca che lo amministra attraverso una fondazione. Usisto alla luce, salgo le scale e mi trovo nella sala cerimoniale in legno dove oggi si svolgono feste e si celebrano anche matrimoni.

Continuando il mio giro per il castello di Loket, arrivo nella sala archeologica dove sono conservate armi storiche. Lì si trova anche una maquette del meteorite di ferro Elbogen caduto qui intorno al 1400.

Il maniero mi rivela poi la casa del burgravio del XV secolo e quella del capitano per finire poi con un palazzo dello stesso periodo, e un palazzo del 16 ° secolo, con due ali e fortificazioni che incorporano le roccaforti.

Dalla torre prismatica in stile romanico, guardo giù dove il fiume Ohre scorre lento: e instancabile continua a portare via con sé l’imponente immagine gotica del castello di Loket.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Castello di Loket, baluardo gotico della Repubblica Ceca"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...