Il museo della Cortina di ferro a Valtice

di
Il Museo della Cortina di ferro a Vatice © Andrea Lessona

Il Museo della Cortina di ferro a Vatice © Andrea Lessona

Aperto il 1° maggio del 2011, il museo della Cortina di ferro è memoria degli anni bui e crudeli che divisero il mondo in due. La struttura si trova vicino alla cittadina di Valtice, a pochi chilometri dal confine tra la Repubblica Ceca e l’Austria.

Al suo interno, una serie di oggetti di ogni tipo, divise originali e armi raccontano di quel periodo. Mostrano come le pattuglie dislocate qui, lavorassero instancabili giorno e notte per rendere la zona impenetrabile.

Documenti ben conservati ed esposti al museo della Cortina di ferro raccontano ancora come passare da queste parti era praticamente impossibile. Pena la morte. La zona, iper sensibile, non delimitava solo un confine fisico ma anche e soprattutto morale e ideologico.

A guardare oggi questa area, circondata da colline in fiore e ricamata da vigne maestose, non sembra vero che già nel 1918 – con la creazione dello stato cecoslovacco – sia divenuta un punto nevralgico di divisione.

Negli anni a venire, con la salita al potere di Adolf Hitler, la Seconda Guerra Mondiale e poi quella Fredda, le condizioni peggiorarono ulteriormente. Almeno sino al 1989 quando cadde il Muro di Berlino. Entrare qui, nel museo della Cortina di ferro, significa rivere quel tempo e capirne il significato profondo.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Il museo della Cortina di ferro a Valtice"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...